Brasatura - W°Pots

BRASATURA:
tempi lunghi per il massimo del gusto

“Brasare: far cuocere (carne o verdura) in un sughetto ristretto, dentro un recipiente coperto e a fuoco molto lento”. Fonte: Treccani

La brasatura è un tipo di cottura lunga dedicato principalmente alle carni. La pentola o il tegame dev’essere capiente e le pietanze devono sobbollire per lungo tempo a fuoco dolce. Dopo la fase iniziale di rosolatura, la carne viene lasciata cuocere con poco liquido nella pentola coperta ed è qui che il coperchio fa la differenza: la chiusura del contenitore dev’essere quasi ermetica, per non disperdere il calore e per far sì che la pietanza possa cuocere molto lentamente ammorbidendosi grazie al liquido di cottura e ai vapori sprigionati.

La tecnica di cottura della brasatura nasce convenzionalmente nel nord Italia, in Piemonte. Il termine "brasatura", infatti, deriverebbe dalla parola dialettale "brasi", che in piemontese significa "braci", evocando gli antichi metodi di cottura che prevedevano lunghe ore sul fuoco vivo. 

La brasatura è una tipologia di cottura che richiede tempo e pazienza, ma esalta al massimo il gusto della carne e la rende tanto tenera da sciogliersi in bocca. Per veri amanti della buona cucina!

Bollitura Scopri di più
Brasatura Scopri di più
Frittura Scopri di più
Cottura al Wok Scopri di più
Stufatura Scopri di più